post

La dieta crudista

Il crudismo è ormai una moda che impazza soprattutto tra i divi americani. Non rappresenta solo uno stile alimentare ma una reale corrente di pensiero.

Come si può dedurre dal titolo la dieta crudista è fondata principalmente su cibi crudi.

Ma come mai non cuocere i cibi?

I crudisti credono che il cibo cotto sia un alimento morto privo degli enzimi e nutrienti occorrenti alla salute del corpo umano. Il corpo infatti ingerendo cibi non crudi produce più enzimi necessari alla digestione e spende molte più forze, mentre mangiare cibi crudi dona al fisico i principi attivi integri non alterati dalla cottura. Per non dover contattare le Onoranze e pompe funebri Roma, è bene trovare un buon equilibrio a livello di dieta. Il cibo cotto in realtà non è sicuramente un veleno ma una sempre più intensa esposizione alle tossine che danneggiano il nostro corpo rendendoci più deboli alle malattie.

Ma come si fa a mangiare cibi crudi?

Per la verità i cibi non sono del tutto crudi, possono essere cotti solo a meno di 50° centigradi, temperatura che rende inalterati i pregi dei cibi crudi.

Del crudismo sono presenti più varianti, ci sono più varianti, analizziamole nello specifico.

  • Dieta crudista vegetariana. Si ingerisce maggiormente frutta e verdura non cotto, si esclude la carne ma si accettano latte, uova e derivati, naturalmente formaggi non pastorizzati.
  • Crudismo vegano. Più estremo di quello vegetariano, non sono previste uova, latte e derivati, incluso qualsiasi tipologia di formaggi.
  • Crudismo onnivoro. Si mangia di tutto, naturalmente non cotto. La carne e il pesce si ingeriscono attraverso tartare o carpacci.
  • Raw paleolithic diet. Una versione molto estrema del crudismo. I fedelissimi di tale dieta consumano quello che consumavano gli uomini preistorici, quindi bacche, frutta e carni non cotti. Anche i cereali (prodotti di un processo meccanico o agricolo) non sono compresi.

Gli alimenti più consumati dai crudisti sono: frutta e verdura, uova, frutta secca, semi, cereali, carne e pesce, il tutto non cotto. Ma ci sono anche i cosiddetti “supercibi” molto amati dai crudisti. Sono il polline e le bacche, ricchi di nutrienti essenziali.

La dieta crudista oltre a rappresentare una moda diffusissima è pure un metodo di dimagrimento, senza il consumo di grassi pertanto il dimagrimento è istantaneo. Inoltre questo regime è uno stile di vita a tutti gli effetti, sapere di abbracciarlo per una scelta etica agevola la sopportazione anzi molte persone che hanno scelto il crudismo dichiarano di avere ritrovato salute e fascino e di essere a proprio agio con la natura.

post

Smartphone e stili di vita

Chiamarlo telefonino ormai è riduttivo. Questo piccolo oggetto elettronico multifunzionale ha rivoluzionato nel giro di pochi anni le nostre abitudini, tanto da divenire per la maggior parte degli italiani quasi indispensabile.

Oltre a fare da agenda, fotocamera, videocamera, a connettersi in rete, scaricare la posta, lavorare ovunque, permette perfino di giocare anche a giochi complessi come Angry Birds, Candy Crush Saga o Pou. Il cellulare inoltre, fornisce informazioni di ogni genere (traffico, meteo, sanitarie, news) e permette anche di effettuare micropagamenti.

Ad esempio a Siena si possono acquistare i biglietti per i mezzi pubblici e Trenitalia consente ormai da anni l’acquisto dei biglietti via cellulare e ha messo a disposizione un servizio per i viaggiatori nel caso di ritardi o disfunzioni. Discorso simile si può fare con l’installazione di impianti elettrici Savona, visto che anche questo tipo di servizio può essere direttamente collegato al settore mobile.

Con le famose “App” è possibile estendere l’esperienza di utilizzo dello smartphone ampliando sempre di più l’utilizzo di questo oggetto. Si contano infatti svariate migliaia di applicazioni per tablet e smartphone, tanto che gli app store delle maggiori piattaforme, Android ed Apple, sono annoverati tra i siti più visitati in assoluto

Cos’è in sostanza uno smartphone?

Uno smartphone o in italiano “telefonino intelligente”, “cellulare intelligente”, “telefonino multimediale” ed è un dispositivo mobile che abbina funzionalità di telefono cellulare a quelle di gestione di dati personali grazie alla presenza di particolari applicazioni ad hoc.

Quindi uno smartphone è un cellulare che, per le innumerevoli funzioni disponibili, risulta essere molto simile ad un computer. Ha un suo sistema operativo, può navigare in internet ad alta velocità, connettersi al pc e sincronizzare posta elettronica e altre informazioni (come ad esempio la rubrica telefonica) o usare un browser per connettersi alla rete.

Ha la memoria espandibile per contenere molti file (musicali e non), la fotocamera evoluta per fare foto di alta qualità ed è dotato di connessioni wi-fi, traffico dati e bluetooth.

Uno smartphone è utile per il lavoro, perché permette di leggere file Word senza bisogno del pc; ma anche per il tempo libero, perché consente di avere sempre a disposizione la propria casella di posta elettronica. La modalità Push consente di visionare le proprie e-mail e riceverle automaticamente nella “Posta in arrivo”. Infine si ha la possibilità di fruire di innumerevoli giochi scaricandoli gratuitamente, come per esempio il già citato gioco per Android Pou.

In genere gli smartphone hanno un display grande (4-5″) che si può spegnere semplicemente appoggiandolo all’orecchio (il sistema intuisce che si sta effettuando una chiamata e spegne il display).

La presenza di browser specifici per l’utilizzo mobile è uno degli aspetti distintivi di questi dispositivi: vedere le pagine web con le caratteristiche originali su uno schermo di queste dimensioni è davvero soddisfacente.

Inoltre la navigazione è agevolata dalla semplicità di utilizzo delle funzionalità touchscreen: per muoversi all’interno di una pagina basta semplicemente spostarsi con il dito e la pagina si muove di conseguenza, per aprire un link è sufficiente toccarlo una sola volta. In fondo alla pagina vi sono le classiche frecce per la navigazione, con le quali si può andare avanti o indietro nel browser.